La rigogliosa Valle del Boite, in cui si trova San Vito, prende il nome dal torrente che la attraversa, attorniato da un fitto bosco di abeti, dove serpeggiano piacevoli sentieri, ideali per passeggiate e facili escursioni giornaliere con la famiglia.

SENTIERO DELLE ORCHIDEE

Una piacevole passeggiata con numerose finestre panoramiche sulle Dolomiti e sui vari villaggi di San Vito. Sul sentiero inoltre incontrerete svariate specie di orchidee spontanee più o meno rare, la cui fioritura è particolarmente ricca a fine giugno/inizio luglio, e altre specie di fiori.

Escursione al Rifugio Scotter

Antelao

Il rifugio è un punto di partenza strategico per i collegamenti tra i rifugi e i bivacchi dell'intera area. Raggiungibile per la rotabile della Val Rusecco è eccellente punto di partenza per passeggiate e gite di ogni livello di difficoltà. Ottima meta per escursioni con bambini, è base d'appoggio lungo l'Alta Via delle Dolomiti n.3.

Escursione al Rifugio San Marco

Antelao

Gestito dalla famiglia Ossi, il rifugio offre una cucina casalinga semplice ma che privilegia materie prime fresche. Questo è punto di incontro delle Alte Vie Delle Dolomiti n. 3, 4 e 5 e d'appoggio per la salita a Sorapiss, Antelao, Cima Bel Pra e Torre dei Sabbioni.

Escursione al Rifugio Galassi

Antelao

Il Rifugio Galassi, gestito direttamente dalla Sezione di Mestre del CAI costituisce la base d'appoggio preferita per la salita all'Antelao e punto tappa per i percorritori delle Alte Vie delle Dolomiti n. 4 e 5.

Escursione al Sito Archeologico di Mondeval

Croda da Lago-Cernera

"L'uomo di Mondeval" è una scoperta archeologica di eccezionale valore. Il sito è raggiungibile dal Passo Giau parcheggiando nei pressi della Malga Giau e seguendo il sentiero n. 436 fino al bivio di Forcella Giau. Proseguendo poi lungo il sentiero n. 466 fino alla Casera Mondeval De Sora dove si trova il masso che fungeva da riparo "all'uomo di Mondeval".

Escursione a Socol

Piacevole e facile passeggiata per famiglie tra i boschi di san Vito e quelli di Cortina attraverso il sentiero 426.