San Vito di Cadore è circondato da numerosi monti dichiarati patrimonio UNESCO che danno la possibilità di fare escursioni avendo dei magnifici squarci sulla vallata. E per chi non cammina? ampie sono le opportunità che il paese offre. Una pista ciclo-pedonale lunga 50 km che attraversa i paesini da Calalzo al Passo Cimabanche. In estate il minigolf, con gonfiabili, campo da bocce, pista go-kart e tappeti elastici, vari parcogiochi e aree barbecue. In inverno il comprensorio di sci con annesso il Parco Neve Sole, il luogo ideale per le famiglie anche con bambini piccoli. 

Scopri tutte le attività che puoi fare a San Vito

SENTIERO DELLE ORCHIDEE

Una piacevole passeggiata con numerose finestre panoramiche sulle Dolomiti e sui vari villaggi di San Vito. Sul sentiero inoltre incontrerete svariate specie di orchidee spontanee più o meno rare, la cui fioritura è particolarmente ricca a fine giugno/inizio luglio, e altre specie di fiori.

Bike Strada Regia

La Strada Regia collegava la pianura veneta con il Tirolo, prima della costruzione della strada di Alemagna, inaugurata nel 1832. Oggi si può percorrere in bicicletta ammirando lo splendido panorama.

Lunga Via delle Dolomiti

La Lunga Via delle Dolomiti è annoverata fra le più belle piste ciclabili d' Europa che va da Dobbiaco a Calalzo di Cadore. Il merito è tutto del paesaggio che attraversa incorniciato da alcune fra le cime dolomitiche più famose, riconosciute dall' Unesco Patrimonio Naturale dell' Umanità: dall' Antelao al Pelmo, da Croda Marcora alle Tofane, vette leggendarie e di potente bellezza.

San Vito Bike 1

Da Soraronco alla cava passando per Senes. Comode strade pianeggianti e suggestivi sentieri di montagna attraversano paesi, rifugi, laghi, fiumi, boschi e rocce, dove si respira la storia delle Dolomiti Patrimonio dell'Umanità Unesco.

San Vito Bike 2 nelle Dolomiti

Percorso per mountain bike dalla Baita Donariè lungo San Vito di Cadore.

San Vito Bike 3 nelle Dolomiti

Percorso per mountain bike passando per il Rifugio Scotter.

San Vito Bike 4 nelle Dolomiti

Percorso per mountain bike difficile fino a forcella Ambrizzola.

San Vito Bike 5 nelle Dolomiti

Percorso per mountain bike attraverso il Rifugio Palmieri e il Rifugio Città di Fiume.

San Vito Bike 6 nelle Dolomiti

Cronoscalata da San Vito al Rifugio Scotter in mountain bike.

Escursione al Rifugio Scotter

Antelao

Il rifugio è un punto di partenza strategico per i collegamenti tra i rifugi e i bivacchi dell'intera area. Raggiungibile per la rotabile della Val Rusecco è eccellente punto di partenza per passeggiate e gite di ogni livello di difficoltà. Ottima meta per escursioni con bambini, è base d'appoggio lungo l'Alta Via delle Dolomiti n.3.

Escursione al Rifugio San Marco

Antelao

Gestito dalla famiglia Ossi, il rifugio offre una cucina casalinga semplice ma che privilegia materie prime fresche. Questo è punto di incontro delle Alte Vie Delle Dolomiti n. 3, 4 e 5 e d'appoggio per la salita a Sorapiss, Antelao, Cima Bel Pra e Torre dei Sabbioni.

Escursione al Rifugio Galassi

Antelao

Il Rifugio Galassi, gestito direttamente dalla Sezione di Mestre del CAI costituisce la base d'appoggio preferita per la salita all'Antelao e punto tappa per i percorritori delle Alte Vie delle Dolomiti n. 4 e 5.

Escursione al Sito Archeologico di Mondeval

Croda da Lago-Cernera

"L'uomo di Mondeval" è una scoperta archeologica di eccezionale valore. Il sito è raggiungibile dal Passo Giau parcheggiando nei pressi della Malga Giau e seguendo il sentiero n. 436 fino al bivio di Forcella Giau. Proseguendo poi lungo il sentiero n. 466 fino alla Casera Mondeval De Sora dove si trova il masso che fungeva da riparo "all'uomo di Mondeval".

Escursione a Socol

Piacevole e facile passeggiata per famiglie tra i boschi di san Vito e quelli di Cortina attraverso il sentiero 426.